11 Dicembre 2019

Articoli

Sincero disprezzo

22-09-2019 18:20 - Carla Corsetti
Nel collettore che convoglia il peggio della politica, ovvero il PD e suoi derivati e collaterali, entra a pieno titolo Beatrice Lorenzin.
La Lorenzin fa dell’ignobile oscurantismo il suo cavallo di battaglia, e quando è stata disgraziatamente Ministro della Salute, ha messo a segno un attacco vergognoso alla salute riproduttiva eliminando la cosiddetta ‘pillola del giorno dopo’ dal prontuario farmaceutico indispensabile.
Tra i farmaci indispensabili da tenere in farmacia dunque, grazie all’oscurantismo di costei, è stato tolto il contraccettivo d’emergenza e non essendoci una legge che consente l’obiezione di coscienza ai farmacisti, con questo ignobile escamotage è stata resa possibile.
Grazie alla ‘pillola del giorno dopo’ il numero degli aborti si è drasticamente ridotto e forse è proprio questo il motivo della crociata della Lorenzin.
Ma non si è limitata solo a questo provvedimento la sua ostinazione di contrasto ai diritti riproduttivi.
Durante il suo dicastero è stato depenalizzato l’aborto clandestino che prevedeva una condanna penale a 51 euro di multa, ed è stato qualificato come illecito amministrativo con la comminazione di pene da 5.000 a 10.000 euro.
Le conseguenze sono facili a dedursi: le donne che avranno complicazioni, spaventate dalla possibilità di essere condannate a pagare cifre così alte, non chiederanno assistenza sanitaria e il rischio di morte sarà altissimo.
Non ne veniamo fuori, continuiamo a vedere occupare posti chiave da parte di fondamentalisti cattolici che non riusciranno a fare altro che attuare politiche criminali contro l’autodeterminazione femminile.
Chi esprime politiche di contrasto alla contraccezione, come la Lorenzin, non è solamente espressione di una politica avversaria, ma è una esponente del fondamentalismo antiumanitario.
Il fondamentalismo religioso è una infermità dell’intelletto che dovrebbe avere come naturale conseguenza, la interdizione dalle cariche politiche, invece in Italia è considerata una qualità idonea a far carriera, soprattutto nel PD, il partito che più di altri esprime collusione con le multinazionali e con il Vaticano.
A Beatrice Lorenzin inviamo i nostri più sinceri sentimenti di disprezzo che vorrà estendere a tutta la sua nuova famiglia politica.
Assemblea Nazionale della Sinistra d'Opposizione - Carla Corsetti

Michela Murgia elogia Carla Corsetti

Radio Radicale - Michela Murgia
La scrittrice e saggista commentando l'articolo pubblicato su Left, in merito agli infermieri parrocchiali, condivide i dubbi di Carla Corsetti sulle reali finalità.

Iscriviti a DA

[]
Aderisci al progetto di Democrazia Atea e partecipa alle nostre iniziative.

Comunicato della segreteria

[]
Democrazia Atea ha come obiettivo prioritario difendere e attuare il principio di laicità.
La linea politica da sempre adottata, si è caratterizzata e indirizzata in direzione del contrasto alla politica clericale, responsabile del degrado umano nella società italiana.

Il testimone

[]
Gli auguri di buon compleanno e un appuntamento a rivederci a fine mese, questa la nostra ultima conversazione.

Regala un libro

[]
I libri di Carla Corsetti
I diritti d’autore sono devoluti a Democrazia Atea.
Puoi ordinarli on line senza spese di spedizione oppure nelle librerie.

194

[]
"Caro ragazzo, per affermare che l'aborto è un omicidio significa che aderisci a quella teoria fondamentalista che ritiene che la vita si formi sin dal concepimento."

Petizioni

[]
Le petizioni hanno la funzione di sensibilizzare l’opinione pubblica su tematiche che, il più delle volte, non agganciano il consenso elettorale ma che inducono alla riflessione e aumentano il senso critico degli individui.

Documenti

03-03-2019 - 16,58 KB - Sbattezzo
[stampa]] [facebook] [Twitter]
03-03-2019 - 88,69 KB - Onu
[stampa]] [facebook] [Twitter]
04-06-2019 - 1,38 MB - Programma
[stampa]] [facebook] [Twitter]

Campagna informativa

[]

Left

[]
Gli articoli di Carla Corsetti pubblicati su Left

Realizzazione siti web www.sitoper.it