26 Gennaio 2022
Articoli

Sincero disprezzo

22-09-2019 18:20 - Carla Corsetti
Nel collettore che convoglia il peggio della politica, ovvero il PD e suoi derivati e collaterali, entra a pieno titolo Beatrice Lorenzin.
La Lorenzin fa dell’ignobile oscurantismo il suo cavallo di battaglia, e quando è stata disgraziatamente Ministro della Salute, ha messo a segno un attacco vergognoso alla salute riproduttiva eliminando la cosiddetta ‘pillola del giorno dopo’ dal prontuario farmaceutico indispensabile.
Tra i farmaci indispensabili da tenere in farmacia dunque, grazie all’oscurantismo di costei, è stato tolto il contraccettivo d’emergenza e non essendoci una legge che consente l’obiezione di coscienza ai farmacisti, con questo ignobile escamotage è stata resa possibile.
Grazie alla ‘pillola del giorno dopo’ il numero degli aborti si è drasticamente ridotto e forse è proprio questo il motivo della crociata della Lorenzin.
Ma non si è limitata solo a questo provvedimento la sua ostinazione di contrasto ai diritti riproduttivi.
Durante il suo dicastero è stato depenalizzato l’aborto clandestino che prevedeva una condanna penale a 51 euro di multa, ed è stato qualificato come illecito amministrativo con la comminazione di pene da 5.000 a 10.000 euro.
Le conseguenze sono facili a dedursi: le donne che avranno complicazioni, spaventate dalla possibilità di essere condannate a pagare cifre così alte, non chiederanno assistenza sanitaria e il rischio di morte sarà altissimo.
Non ne veniamo fuori, continuiamo a vedere occupare posti chiave da parte di fondamentalisti cattolici che non riusciranno a fare altro che attuare politiche criminali contro l’autodeterminazione femminile.
Chi esprime politiche di contrasto alla contraccezione, come la Lorenzin, non è solamente espressione di una politica avversaria, ma è una esponente del fondamentalismo antiumanitario.
Il fondamentalismo religioso è una infermità dell’intelletto che dovrebbe avere come naturale conseguenza, la interdizione dalle cariche politiche, invece in Italia è considerata una qualità idonea a far carriera, soprattutto nel PD, il partito che più di altri esprime collusione con le multinazionali e con il Vaticano.
A Beatrice Lorenzin inviamo i nostri più sinceri sentimenti di disprezzo che vorrà estendere a tutta la sua nuova famiglia politica.
Il tuo 5x1000 a Laicitalia
[]
Democrazia Atea invita tutti i militanti, iscritti e simpatizzanti a sostenere questa associazione che lotta per la tutela dei diritti umani e costituzionali.

14 maggio 2021 - Presidio davanti la regione Lazio
Venezia 9 maggio 2021 - intervento di Ciro Verrati
Carla Corsetti interviene sul diritto di salpingectomia
Riconquistiamo il diritto alla salute
[]
Promuovono: Democrazia Atea, Fronte Popolare, La Città Futura, Partito Comunista dei Lavoratori, Partito Comunista Italiano, Partito della Rifondazione Comunista, Partito Marxista-Leninista Italiano, Potere al Popolo, Sinistra Anticapitalista.
La stampa polacca parla di Democrazia Atea
[]
La stampa polacca intervista Carla Corsetti.


Radio Radicale
Gli interventi di Carla Corsetti a Radio Radicale
Documenti
03-03-2019 - 15,89 KB - Sbattezzo
[icona per stampare]] [facebook] [Twitter]
03-03-2019 - 88,69 KB - Onu
[icona per stampare]] [facebook] [Twitter]
04-06-2019 - 1,38 MB - Programma
[icona per stampare]] [facebook] [Twitter]
12-07-2020 - 214,70 KB - Sanità
[icona per stampare]] [facebook] [Twitter]
Campagna informativa
[]
Left
[]
Gli articoli di Carla Corsetti pubblicati su Left

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
 (testo completo) obbligatorio

cookie