30 Novembre 2022
Articoli

Sincero disprezzo

22-09-2019 18:20 - Carla Corsetti
Nel collettore che convoglia il peggio della politica, ovvero il PD e suoi derivati e collaterali, entra a pieno titolo Beatrice Lorenzin.
La Lorenzin fa dell’ignobile oscurantismo il suo cavallo di battaglia, e quando è stata disgraziatamente Ministro della Salute, ha messo a segno un attacco vergognoso alla salute riproduttiva eliminando la cosiddetta ‘pillola del giorno dopo’ dal prontuario farmaceutico indispensabile.
Tra i farmaci indispensabili da tenere in farmacia dunque, grazie all’oscurantismo di costei, è stato tolto il contraccettivo d’emergenza e non essendoci una legge che consente l’obiezione di coscienza ai farmacisti, con questo ignobile escamotage è stata resa possibile.
Grazie alla ‘pillola del giorno dopo’ il numero degli aborti si è drasticamente ridotto e forse è proprio questo il motivo della crociata della Lorenzin.
Ma non si è limitata solo a questo provvedimento la sua ostinazione di contrasto ai diritti riproduttivi.
Durante il suo dicastero è stato depenalizzato l’aborto clandestino che prevedeva una condanna penale a 51 euro di multa, ed è stato qualificato come illecito amministrativo con la comminazione di pene da 5.000 a 10.000 euro.
Le conseguenze sono facili a dedursi: le donne che avranno complicazioni, spaventate dalla possibilità di essere condannate a pagare cifre così alte, non chiederanno assistenza sanitaria e il rischio di morte sarà altissimo.
Non ne veniamo fuori, continuiamo a vedere occupare posti chiave da parte di fondamentalisti cattolici che non riusciranno a fare altro che attuare politiche criminali contro l’autodeterminazione femminile.
Chi esprime politiche di contrasto alla contraccezione, come la Lorenzin, non è solamente espressione di una politica avversaria, ma è una esponente del fondamentalismo antiumanitario.
Il fondamentalismo religioso è una infermità dell’intelletto che dovrebbe avere come naturale conseguenza, la interdizione dalle cariche politiche, invece in Italia è considerata una qualità idonea a far carriera, soprattutto nel PD, il partito che più di altri esprime collusione con le multinazionali e con il Vaticano.
A Beatrice Lorenzin inviamo i nostri più sinceri sentimenti di disprezzo che vorrà estendere a tutta la sua nuova famiglia politica.
visibility
generic image refresh

Nickname




Il tuo 5x1000 a Laicitalia
[]
Democrazia Atea invita tutti i militanti, iscritti e simpatizzanti a sostenere questa associazione che lotta per la tutela dei diritti umani e costituzionali.

14 maggio 2021 - Presidio davanti la regione Lazio
Venezia 9 maggio 2021 - intervento di Ciro Verrati
Carla Corsetti interviene sul diritto di salpingectomia
Riconquistiamo il diritto alla salute
[]
Promuovono: Democrazia Atea, Fronte Popolare, La Città Futura, Partito Comunista dei Lavoratori, Partito Comunista Italiano, Partito della Rifondazione Comunista, Partito Marxista-Leninista Italiano, Potere al Popolo, Sinistra Anticapitalista.
La stampa polacca parla di Democrazia Atea
[]
La stampa polacca intervista Carla Corsetti.


Radio Radicale
Gli interventi di Carla Corsetti a Radio Radicale
Campagna informativa
[]
Left
[]
Gli articoli di Carla Corsetti pubblicati su Left

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
 (testo completo) obbligatorio
generic image refresh


cookie