23 Aprile 2024
person
area privata
visibility
Articoli
percorso: Home > Articoli > Redazione DA

COERCIZIONE RIPRODUTTIVA

18-10-2022 21:32 - Redazione DA
Il primo atto di un Parlamento fascista deve porsi nella direzione di ingraziarsi Bergoglio, perché senza l'appoggio del clero non potranno costruire una società della violenza e del privilegio, come si conviene ai fascismi di ieri e di oggi.
Gasparri, in ossequio all'ideologia cattolica, ha depositato un disegno di legge per dare personalità giuridica all'embrione.
In buona sostanza tra l'embrione, inteso come un grumo di cellule, e la donna, vale più l'embrione, e la donna, che quell'embrione non lo vuole, sarà obbligata a tenerselo.
Si chiama coercizione riproduttiva, ed è l'arma con la quale il clero mantiene il proprio potere contro l'unica categoria di persone che teme, ovvero le donne, relegandole a corpi destinati a volontà altrui.
Sorge spontanea una domanda rivolta a tutti coloro che, al pari dei fascisti, in campagna elettorale non pronunciavano mezzo discorso senza citare Bergoglio: avete nulla da dire? Siete ancora convinti che mettersi dalla parte di Bergoglio sia stata una buona idea?
Il tuo 5x1000 a Laicitalia
[]
Democrazia Atea invita tutti i militanti, iscritti e simpatizzanti a sostenere questa associazione che lotta per la tutela dei diritti umani e costituzionali.

14 maggio 2021 - Presidio davanti la regione Lazio
Venezia 9 maggio 2021 - intervento di Ciro Verrati
Carla Corsetti interviene sul diritto di salpingectomia
Radio Radicale
Gli interventi di Carla Corsetti a Radio Radicale

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
(Testo completo) obbligatorio
generic image refresh

cookie