26 Gennaio 2022
Articoli

Braccio violento

02-10-2019 07:19 - Carla Corsetti
L'episodio che vede il ferimento di Fassina, deputato della Repubblica Italiana, segna un passo grave dello stato di impunità della polizia.
Ai parlamentari italiani, nella nostra Costituzione, sono attribuite prerogative esattamente definite dall'ordinamento in virtù del fatto che ogni singolo parlamentare non rappresenta la propria persona ma rappresenta la Nazione.
La presenza di un Parlamentare in una libera manifestazione, nel nostro ordinamento dovrebbe far supporre una garanzia di maggior tutela dei manifestanti sui quali si estende, o dovrebbe estendersi, la stessa condizione di tutela del parlamentare.
La polizia in questo caso non ha solamente aggredito la persona Fassina, ma ha aggredito un Deputato della Repubblica italiana.
La responsabilità politica è anche della Raggi e della sua Giunta, anche se non esiste ancora un sillabario idoneo per spiegarglielo.
Nell'esprimere solidarietà al Deputato Fassina, auspico che questo episodio costituisca una premessa di riflessione per indurre il Governo ad abrogare i decreti insicurezza di recente approvazione.
Sarebbe un primo passo per avviare alla rieducazione e alla civiltà la polizia di stato.
E' necessario e urgente intervenire affinché si interrompa l'escalation della polizia italiana sempre più protesa ad emulare le peggiori nefandezze della polizia sudamericana.
E siccome la polizia è sempre stata il braccio violento dell'esecutivo, il Governo in carica ancora non ha dimostrato di essere differente dal precedente.
Vediamo se, oltre a tre frasette di circostanza, dopo un simile episodio dimostreranno di voler tutelare non solo i Deputati della Repubblica italiana, ma anche tutti coloro che ogni giorno manifestano, con o senza la presenza di un parlamentare.


Il tuo 5x1000 a Laicitalia
[]
Democrazia Atea invita tutti i militanti, iscritti e simpatizzanti a sostenere questa associazione che lotta per la tutela dei diritti umani e costituzionali.

14 maggio 2021 - Presidio davanti la regione Lazio
Venezia 9 maggio 2021 - intervento di Ciro Verrati
Carla Corsetti interviene sul diritto di salpingectomia
Riconquistiamo il diritto alla salute
[]
Promuovono: Democrazia Atea, Fronte Popolare, La Città Futura, Partito Comunista dei Lavoratori, Partito Comunista Italiano, Partito della Rifondazione Comunista, Partito Marxista-Leninista Italiano, Potere al Popolo, Sinistra Anticapitalista.
La stampa polacca parla di Democrazia Atea
[]
La stampa polacca intervista Carla Corsetti.


Radio Radicale
Gli interventi di Carla Corsetti a Radio Radicale
Documenti
03-03-2019 - 15,89 KB - Sbattezzo
[icona per stampare]] [facebook] [Twitter]
03-03-2019 - 88,69 KB - Onu
[icona per stampare]] [facebook] [Twitter]
04-06-2019 - 1,38 MB - Programma
[icona per stampare]] [facebook] [Twitter]
12-07-2020 - 214,70 KB - Sanità
[icona per stampare]] [facebook] [Twitter]
Campagna informativa
[]
Left
[]
Gli articoli di Carla Corsetti pubblicati su Left

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
 (testo completo) obbligatorio

cookie