20 Luglio 2024
person
area privata
visibility
Articoli

MEMORIA CORTA

12-06-2023 09:01 - Carla Corsetti
Mosca, 11 aprile 2017
Mattarella si reca in visita in Russia per consolidare l'agenda dei rapporti italo-russi.
In Ucraina le forze governative massacravano le popolazioni del Donbass filo-russe.
Mattarella e Putin affrontano il problema della polveriera ucraina.
Al termine dei colloqui Mattarella rilascia una dichiarazione alla stampa:
"Abbiamo naturalmente affrontato anche la situazione in Ucraina.....auspichiamo che la Russia eserciti tutta la propria influenza per il consolidamento del cessate-il-fuoco, per una rapida de-escalation e per la stabilizzazione del Paese".
Oggi i sostenitori convinti dell'invio delle armi dicono che la pace si può ottenere solo attraverso azioni di guerra che si alimentano con l'invio di armi.
Quando Mattarella auspicava l'intervento della Russia per stabilizzare l'Ucraina, in che modo auspicava l'intervento, con le buone intenzioni? Con le preghiere? O piuttosto auspicava che Putin intervenisse militarmente?
Il tuo 5x1000 a Laicitalia
[]
Democrazia Atea invita tutti i militanti, iscritti e simpatizzanti a sostenere questa associazione che lotta per la tutela dei diritti umani e costituzionali.

14 maggio 2021 - Presidio davanti la regione Lazio
Venezia 9 maggio 2021 - intervento di Ciro Verrati
Carla Corsetti interviene sul diritto di salpingectomia
Radio Radicale
Gli interventi di Carla Corsetti a Radio Radicale

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
(Testo completo) obbligatorio
generic image refresh

cookie