24 Giugno 2024
person
area privata
visibility
Articoli

LA SOLITA PAGLIACCIATA

30-03-2023 21:39 - Carla Corsetti
Il 25 marzo 2023 è stata pubblicata la nuova direttiva di Bergoglio con la quale ha fatto credere a tutti i poveri di spirito che ha cambiato le norme per contrastare la pedofilia clericale.
E’ ovvio che non ha cambiato proprio nulla, però ha dato ad intendere di averlo fatto.
Con la nuova direttiva Bergoglio ha introdotto un minimo di burocratizzazione nelle competenze tra i vari Dicasteri e nei passaggi di incombenze tra vescovi e cardinali.
Insomma la solita pagliacciata ad uso e consumo di chi vuole a tutti i costi consolarsi nelle menzogne.
Sulla pedofilia la Chiesa cattolica costruisce un potere irrinunciabile, e questo è un dato incontrovertibile.
Siccome vogliono continuare ad esercitare potere in Italia, non hanno altra alternativa che mantenere nel timore reverenziale e nella subordinazione la popolazione.
E’ un metodo che dà risultati certi da oltre mille anni: lasciano che il 7% dei loro preti sia costituito da stupratori seriali a cui offrono protezione assoluta.
Ai preti stupratori con questa Direttiva Bergoglio rinnova una protezione indiscussa, sicché i pedofili clericali continueranno a fare il lavoro “sporco” a beneficio del mantenimento del potere dell’intera Chiesa.
Questa direttiva serve a buttare fumo negli occhi perché tutte le regole utilizzate finora per proteggere i loro criminali, restano vigenti.
Nell’ordinamento dello Stato italiano se un qualunque funzionario viene a conoscenza di un reato commesso su un minore, è obbligato a darne immediata comunicazione alle Autorità giudiziarie civili.
Bergoglio ha negato ancora una volta l’obbligatorietà di denunciare alle Autorità giudiziarie italiane i reati sessuali commessi da preti che generalmente hanno la cittadinanza italiana, su territorio italiano, su bambini che risiedono in Italia, e si tratta degli stessi preti cui lo Stato italiano elargisce soldi come se piovesse, compresi i contributi previdenziali affinché possano godersi la pensione dopo aver ucciso la mente di migliaia e migliaia di innocenti.
E più bambini stuprano e più si ritroveranno una classe politica di uomini e donne allevati nel marcio delle protezioni criminali.
I bambini continueranno ad essere sacrificati sull’altare del potere esercitato con perversione fino a quando continueranno ad esserci genitori che affideranno i loro figli agli orchi clericali cattolici.
Il tuo 5x1000 a Laicitalia
[]
Democrazia Atea invita tutti i militanti, iscritti e simpatizzanti a sostenere questa associazione che lotta per la tutela dei diritti umani e costituzionali.

14 maggio 2021 - Presidio davanti la regione Lazio
Venezia 9 maggio 2021 - intervento di Ciro Verrati
Carla Corsetti interviene sul diritto di salpingectomia
Radio Radicale
Gli interventi di Carla Corsetti a Radio Radicale

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
(Testo completo) obbligatorio
generic image refresh

cookie