06 Ottobre 2022
Articoli
percorso: Home > Articoli > Redazione DA

BOLLE DI SAPONE

01-07-2021 21:24 - Redazione DA
Ecco il motivo giusto per questo evento: bolle di sapone!
Ma dico io, cari compaesani calabresi, ma come fate a credere ancora che questi vogliano difendere la Sanità Pubblica, se sono anni che inciuciano per svenderla?
E lo fanno sia dall'opposizione, sia adesso che stanno al governo della Regione!
Quanta falsità, quanta ipocrisia, quanta finta religiosità : gente che va in chiesa solo per farsi vedere, per sfoggiare il vestito buono, ma che alla minima occasione butta la gente in mare, che fa accordi con gli speculatori, con la masso-mafia, che della Salute Pubblica non importa niente, tanto loro si avvalgono degli amici degli amici, e trovano la strada per curarsi, costi quel che costi sulle nostre tasse.
Hanno più indagati loro, insieme coi leghisti, che tutto il resto dell'arco parlamentare!
Hanno chiuso ospedali pubblici, mandandoli prima in malora, con assenza di manutenzione, grazie a gare d'appalto truccate, hanno esternalizzato i servizi sempre con lo stesso metodo, sprecando soldi pubblici per favorire il privato , non hanno sostituito nemmeno il personale medico e sanitario andato in pensione, e i pochi concorsi pubblici per il personale erano già taroccati in partenza, con posti destinati agli amici! Tutto questo è diventata la Sanità Calabrese e adesso si svegliano, in vista delle elezioni evidentemente, per denunciare che negli ultimi 10 anni la Sanità Pubblica di questa Regione è stata un fallimento?
Ma davvero, cari compaesani, credete che queste forze non siano state artefici e/o complici di questo scempio?
Spero vi ravvediate in tempo tutti e spero in un vostro risveglio dall'atavico torpore, che vi porta a dire: tanto non cambia niente, tanto sono tutti uguali!
No signori, non siamo tutti uguali in questo senso, noi ci battiamo per una Sanità Pubblica, per una Scuola Pubblica, per i diritti civili e sociali per tutti indistintamente, per la libertà di pensiero e di parola, per una giustizia sociale che elimini le differenze fra "casta" , parola sempre attuale in questa terra orgogliosamente bella e ottocentesca, e il " popolino", credulone, manovrabile, sfruttabile e sfruttato senza manco rendersene conto!
Vogliamo che i giovani di questa amata terra trovino le giuste motivazioni per restare, per non emigrare in altre Regioni o in altri Stati, che mettano a frutto le loro capacità per rendere questi posti non solo luoghi di accoglienza, di ospitalità, ma anche luoghi dove vale la pena vivere per la creatività, per l'ingegno, per l'armonia della natura.
Sanità Pubblica, Scuola Pubblica, Ambiente, Lavoro, Cultura, Costituzione, Laicità dello Stato.

Francesca Perri demoatea
visibility
refresh

Nickname




Il tuo 5x1000 a Laicitalia
[]
Democrazia Atea invita tutti i militanti, iscritti e simpatizzanti a sostenere questa associazione che lotta per la tutela dei diritti umani e costituzionali.

14 maggio 2021 - Presidio davanti la regione Lazio
Venezia 9 maggio 2021 - intervento di Ciro Verrati
Carla Corsetti interviene sul diritto di salpingectomia
Riconquistiamo il diritto alla salute
[]
Promuovono: Democrazia Atea, Fronte Popolare, La Città Futura, Partito Comunista dei Lavoratori, Partito Comunista Italiano, Partito della Rifondazione Comunista, Partito Marxista-Leninista Italiano, Potere al Popolo, Sinistra Anticapitalista.
La stampa polacca parla di Democrazia Atea
[]
La stampa polacca intervista Carla Corsetti.


Radio Radicale
Gli interventi di Carla Corsetti a Radio Radicale
Campagna informativa
[]
Left
[]
Gli articoli di Carla Corsetti pubblicati su Left

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
 (testo completo) obbligatorio
refresh


cookie