11 Dicembre 2019

Articoli
percorso: Home > Articoli > Redazione DA

Troppi

15-07-2019 22:46 - Redazione DA
Troppi ignorano che chi ha pagato i libici che hanno trovato il loro affare nella tratta di esseri umani, sono stati il PD con la legge Minniti e Salvini.
Troppi ignorano che la migrazione è un fenomeno umano inarrestabile e non esiste legge che abbia mai fermato le migrazioni dagli albori dell'umanità.
Troppi ignorano che nel 2018 sono emigrati 285000 italiani e nessuno li ha fermati. Troppi ignorano che gli Stati dai quali partono i migranti, hanno Governi molto corrotti. Troppi ignorano che noi abbiamo 49 milioni di motivi per ritenere il nostro governo corrotto.
Troppi ignorano che coloro che partono rischiando la morte, sanno che se ce la faranno potranno salvare e mantenere le loro famiglie rimaste in povertà a sperare che il loro figlio o la loro figlia ce la faccia per sé e per gli altri rimasti.
Troppi ignorano che le persone che ha salvato la Capitana Rackete erano a bordo di una imbarcazione alla deriva.
Troppi Ignorano le leggi del mare.
Ma in tutto questo, ciò che veramente manca a molti, è quella naturale empatia che si prova nei confronti di chi ha bisogno o è in pericolo di vita, ed è un sentimento che avrebbero potuto costruire nei primi anni di vita ma evidentemente a molti, troppi, hanno insegnato altro. E non cerchino questi di connotarlo di riflessioni politiche perché è di tutta evidenza che l'egoismo alcuni soggetti lo mettono in azione anche in modalità automatica.
C'è chi si sente bene se calpesta i diritti degli altri, e chi sente l'incompletezza se accanto gli altri soffrono. Individuare le responsabilità a monte non impedisce, a chi è fortunato ad avere sviluppato sentimenti di empatia, di sentirsi rassicurato se è stata arginata l'emergenza a valle. Ma se chi pensa che l'emergenza a valle non debba essere risolta fino a quando non si risolverà il problema a monte, si sta semplicemente raccontando una mistificazione.
E non possono impedire che altri la disvelino.
Assemblea Nazionale della Sinistra d'Opposizione - Carla Corsetti

Michela Murgia elogia Carla Corsetti

Radio Radicale - Michela Murgia
La scrittrice e saggista commentando l'articolo pubblicato su Left, in merito agli infermieri parrocchiali, condivide i dubbi di Carla Corsetti sulle reali finalità.

Iscriviti a DA

[]
Aderisci al progetto di Democrazia Atea e partecipa alle nostre iniziative.

Comunicato della segreteria

[]
Democrazia Atea ha come obiettivo prioritario difendere e attuare il principio di laicità.
La linea politica da sempre adottata, si è caratterizzata e indirizzata in direzione del contrasto alla politica clericale, responsabile del degrado umano nella società italiana.

Il testimone

[]
Gli auguri di buon compleanno e un appuntamento a rivederci a fine mese, questa la nostra ultima conversazione.

Regala un libro

[]
I libri di Carla Corsetti
I diritti d’autore sono devoluti a Democrazia Atea.
Puoi ordinarli on line senza spese di spedizione oppure nelle librerie.

194

[]
"Caro ragazzo, per affermare che l'aborto è un omicidio significa che aderisci a quella teoria fondamentalista che ritiene che la vita si formi sin dal concepimento."

Petizioni

[]
Le petizioni hanno la funzione di sensibilizzare l’opinione pubblica su tematiche che, il più delle volte, non agganciano il consenso elettorale ma che inducono alla riflessione e aumentano il senso critico degli individui.

Documenti

03-03-2019 - 16,58 KB - Sbattezzo
[stampa]] [facebook] [Twitter]
03-03-2019 - 88,69 KB - Onu
[stampa]] [facebook] [Twitter]
04-06-2019 - 1,38 MB - Programma
[stampa]] [facebook] [Twitter]

Campagna informativa

[]

Left

[]
Gli articoli di Carla Corsetti pubblicati su Left

Realizzazione siti web www.sitoper.it