ipse dixit 

ipse dixit

    "Oggi (1863) come mille anni fa, l'Italia appare intrisa di questa singolare idea: un potere, il papato, che la protegge e non la comanda, e gli italiani sanno perfettamente che, in politica, colui che protegge è il padrone.  Per lungo tempo ancora gli italiani non ammetteranno che in uno Stato costituzionale, il cui primo principio è la tolleranza, la legge deve essere atea!"

Pierre Joseph Proudhon

filosofo


 

"C’è il partito elettoralistico che esiste per vincere le elezioni e catturare il governo, e all’altro estremo esiste il «partito testimone» che si costituisce per affermare valori etico-politici e, appunto, dare testimonianza di una buona città politica. Questo secondo tipo di partito sa di non essere maggioritario, ma non se ne cruccia più di tanto. Se la sua volta verrà, tanto meglio; ma se non viene non è la fine del mondo. Forse il tempo è galantuomo. Diamo tempo al tempo."

Giovanni Sartori

politologo internazionale


Organigramma

Segretario Nazionale :

Carla Corsetti

Vice Segretario Nazionale e Tesoriere :

Ciro Verrati

Componenti della Segreteria Nazionale :

Roberto Nardini

Alessandro Orfei

Ivan Visentini

Collegio dei Probi Viri :

Giacomo Grippa

Giuseppe Guerrera

Giambattista Vavassori

 

DEMOCRAZIA ATEA esprime solidarietà e cordoglio per le vittime dell’attentato al Museo Bardo, e le porge al Governo tunisino che ha saputo dare continuità alle istanze progressiste e laiche espresse nella rivoluzione dei gelsomini.

Questo attentato precede di qualche giorno il Forum Mondiale della Società Civile 2015 in programma a Tunisi dal 24 al 28 marzo.

Il Forum si propone di redigere una carta internazionale che tuteli la dignità e i diritti dei disoccupati, attraverso un progetto di legge internazionale dei diritti economici e sociali dei disoccupati, con la prospettiva di sua adozione da parte delle Nazioni Unite.

Colpire la Tunisia alla vigilia di un appuntamento internazionale di tale rilevanza, aggiunge alla matrice religiosa dell’attentato anche una matrice politica che mira a indebolire le forze laiche che oggi governano quella nazione e che la proiettano verso una aspirazione progressista.

Esprimiamo ai tunisini l’augurio di superare con determinazione la sfida oscurantista e vigliacca degli attentatori e la migliore risposta a quella barbarie sarà proprio la partecipazione copiosa al Forum Sociale Mondiale.

 

La Segreteria Nazionale

 

 


Video dal sito

News dal sito

REGALA UN LIBRO

REGALA UN LIBRO

 

 

Tempesta Editore

continua

ASSISTENZA LEGALE GRATUITA

ASSISTENZA LEGALE GRATUITA

Richiedi un parere gratis

continua

torna alla HOME
 
Email: info@democrazia-atea.it - Telefono: 3356209492 - Democrazia Atea - C.F. 92054510604 |Tutti i diritti riservati