Campagna Tesseramento 2017
Sostienici con il tesseramento o con una donazione

 

Effettua il versamento

RESISTENZA CONTRO IL PD 25/04/2016

RESISTENZA CONTRO IL PD

Un sentimento di disgusto era la reazione che suscitava Berlusconi quando si appropriava delle riflessioni di Antonio Gramsci e le propalava come fossero suoi personali slogan pubblicitari.

Non dissimile è il disgusto che suscita Renzi quando cita Piero Calamandrei.

Calamandrei conosceva bene le derive autoritarie e sapeva come si sarebbero comportati coloro che, in futuro, avrebbero distrutto la Costituzione.

Costoro avrebbero tradotto la realtà a proprio vantaggio: “come se un giocatore, figurando di supporre che l’altro possa barare, cominciasse a barare prima di lui per impedirglielo, e pretendesse, in questo modo, di poter essere ancora considerato come un giocatore onesto!”.

Renzi ha distrutto una dopo l’altra le garanzie democratiche.

I pilastri della nostra debole democrazia li ha smantellati, dal lavoro alla scuola, dalla sanità all’informazione, passando per la rappresentanza dei corpi intermedi.

Dopo la legge elettorale non ci sarà più nulla da modificare e il totalitarismo legale di matrice piduista sarà compiuto.

Se ne è accorto anche qualche opportunista all’interno del PD, ma anziché farsi parte attiva per salvarci dalla deriva fascista impressa da Renzi, gioca irresponsabilmente all’astensione interna.

Le accuse di fascismo piovono da più parti, tanto da spingere Renzi a precisare che “Decidere non è fascista”.

Certo che, detto da lui, è la certezza del contrario.

Non sappiamo cosa festeggeranno gli iscritti al PD questo 25 aprile.

Ricorderanno i morti che gli hanno consegnato la difesa dei valori della Resistenza racchiusi nella Carta Costituzionale e fingeranno di onorarli nel mentre hanno deciso che quei valori conviene disprezzarli, negarli, calpestarli, infangarli.

Mistificano il riformismo più reazionario e spregiudicato che si ricordi.

Non possiamo tacere la deriva autoritaria che ci sta confezionando Renzi e la banda del PD che lo sostiene.

Questo 25 Aprile celebreremo la Resistenza Antifascista e stavolta anche contro il PD.

ritorna alle news
Altre News
LAICITA' QUESTA SCONOSCIUTA
La sottomissione clericale di Di Maio
Leggi tutto
PETIZIONE PER IVG AMBULATORIALE
IVG farmacologica
Leggi tutto