Campagna Tesseramento 2018
Sostienici con il tesseramento o con una donazione

 

Effettua il versamento

PEDOFILIA, LE SOLUZIONI IGNORATE 31/05/2013

 1.Abrogare la direttiva "crimen sollicitationis";

2.abrogare la direttiva "de gravioribus delictis";

3.collaborare con la magistratura italiana e denunciare i preti pedofili alla procura competente per territorio;

4.risarcire le vittime con somme che siano sufficienti a pagare terapie psicanalitiche in grado di arginare la devastazione provocata dagli abusi.

 Bergoglio non è diverso dai dittatori che lo hanno preceduto e neanche lui farà ciò che è necessario perchè lo stupro sistematico dei minori è funzionale al loro potere ed è imprescindibile nella loro visione deviata e criminale della sessualità.

Intanto tra un "buongiorno", un "buonasera" e "buon appetito", Bergoglio dà ad intendere che con le sole preghiere il problema della pedofilia si risolverà da sè.

Ottima castroneria, non c'è che dire, ed è talmente assurda che sicuramente diventerà credibile per molti.

 

Carla Corsetti

ritorna alle news
Altre News
LA SINISTRA
Analisi del risultato elettorale in Svezia
Leggi tutto
C'ERA UNA VOLTA UN RE
Il monarca che protegge i predatori sessuali
Leggi tutto
I MURI DELLA VERGOGNA
Le politiche di respingimento degli immigrati
Leggi tutto