Campagna Tesseramento 2018
Sostienici con il tesseramento o con una donazione

 

Effettua il versamento

LA SVOLTA VATICANISTA DI REPUBBLICA 30/09/2013

 E’ stato piuttosto penoso, sotto il profilo intellettuale, leggere l’articolo di Eugenio Scalfari il quale rivolgeva quesiti e interrogativi personali al monarca confinante nella convinzione che potessero essere di interesse generale.

La solitudine e l’età possono essere state le autentiche motivazioni che hanno determinato il fondatore di Repubblica a tracciare una linea editoriale filo-vaticanista ormai galvanizzata dalla risposta ricevuta dal monarca.

Personalmente stento a comprendere la “necessità” di un dialogo tra ragione e dogma, ma ancor più non comprendo l’utilità da parte di un non credente di sentirsi “perdonato” dall’amico immaginario altrui.

Vorrei avere umana comprensione per i limiti maschili palesati nell’epistolario di costoro, reso pubblico e dunque svilito a spettacolarizzazione di sé.

Ma non credo che ne sentano il bisogno.

Due figure rappresentative del potere clericale l’uno e del potere dell’informazione l’altro, pur ponendosi agli antipodi nella condizione del pensiero personale, si sono legittimati reciprocamente nella dialogicità sull’aria fritta attorno ad un dio maschio.

E le donne?

Dimenticavo, dio perdona anche loro di avere avuto la pessima idea di essere le uniche vere creatrici, in competizione con lui.

Per fortuna l’estinzione della nostra specie, prima o poi, risolverà ogni inutile dilemma.

 

Carla Corsetti

ritorna alle news
Altre News
NASCITA DEL NAZISMO ITALICO
La propaganda di Matteo Goebbels Salvini 
Leggi tutto
LIP NON C'E' TEMPO DA PERDERE
Raccolta firme
Leggi tutto