Campagna Tesseramento 2018
Sostienici con il tesseramento o con una donazione

 

Effettua il versamento

I TRE PORCELLINI E IL LUPO 02/05/2018

C'erano una volta tre porcellini, Matteo 1, Giggino e Matteo 2, che vivevano ognuno per conto proprio.

I tre porcellini crebbero così in fretta che il loro papà Sergio un giorno li chiamò e disse loro: "Siete troppo grandi per rimanere ancora qui. Andate e diventate importanti".

Prima di andarsene li avvisò di non fare entrare il lupo in casa: "Vi prenderebbe per mangiarvi!"

E così i tre porcellini se ne andarono.

Presto la strada si divise in tre parti.

Il Porcellino Medio Matteo 1 spiegò che ognuno di loro avrebbe dovuto scegliere una direzione.

Li avvisò e poi andò a destra.

Il Porcellino Piccolo Matteo 2 andò un po' più a destra e il Porcellino Grande Giggino nella via centrale.

Sulla sua strada il Porcellino Piccolo Matteo 2 incontrò un uomo che portava delle fidejussioni.

"Per piacere, dammi un po' di fidejussioni, un giudice mi ha tolto tutto!" disse "Voglio diventare importante".

In poco tempo vinse le elezioni e pensò di essere salvo dal lupo.

Il Porcellino Grande Giggino aveva già incontrato una volta un uomo che navigava bene nel web.

Il Porcellino Grande Giggino lavorò duramente tutto il giorno con lui per diventare importante e quando ebbero finito, disse "Adesso il lupo non mi prenderà e non mi toglierà la notorietà".

Il Porcellino Medio aveva incontrato tanti uomini che portavano tanti soldi, e cominciò anno dopo anno ad accumularne, fino ad arrivare a 6,7 milioni di euro.

“Ora non mi importa più di essere importante” disse.

Il giorno dopo il lupo arrivò dal Porcellino Piccolo Matteo 2 e disse “Ora tu fai quello che ti dico altrimenti ti tolgo le fidejussioni”, e lui obbedì.

Il giorno seguente il lupo andò a casa del Porcellino Grande e gli disse. “Pensavi di essere diventato importante ma ora ti faccio fare una grande figura di guano che nemmeno tuo padre Sergio vorrà rivederti”.

Se ne andò e lo lasciò a navigare chiedendo miracoli a san Gennaro.

Il giorno dopo il lupo arrivò alla casa del Porcellino Medio Matteo 1 e disse: "Porcellino, Porcellino, sono qui! Facciamo un governicchio di minoranza, facciamo una bella legge che preveda il maggioritario secco, poi andiamo di nuovo a votare e chi vince cambia la Costituzione!"

E il Porcellino Medio Matteo 1 rispose: "Sì va bene, ma non dirlo a papà Sergio, gli faremo una sorpresa!”

Dentro casa c'era una grossa pentola sopra il fuoco del camino. L'acqua stava per bollire.

Sentirono bussare alla porta, aprirono e videro il Porcellino Grande e il Porcellino Piccolo piangere di solitudine.

Li fecero entrare e nell’acqua buttarono una gran quantità di spaghetti che la metà era già troppa.

Si sedettero tutti insieme e da quel giorno gli spaghetti furono conditi solamente con salsa troika.

 

Carla Corsetti

ritorna alle news
Altre News
QUARTA ASSEMBLEA NAZIONALE DI POTERE AL POPOLO
Napoli 26 e 27 maggio 2018
Leggi tutto
I TRE PORCELLINI E IL LUPO
Favola rivista e corretta
Leggi tutto
MANIFESTO LAICO DI DEMOCRAZIA ATEA
Sul conflitto israelo-palestinese, ancora irrisolto
Leggi tutto